#PrecedentiBianconeri

Fiorentina-Juventus: presentazione e statistiche

PREFAZIONE – Stasera, allo stadio Artemio Franchi di Firenze, va in scena il finale della stagione bianconera, che va in archivio col quarto posto finale, e senza vittorie di trofei. In attesa del ribaltone estivo, con tanti addii e qualche colpo, scenderemo in campo contro i viola, settimi in classifica con 59 punti, e reduci dal tonfo di lunedì in casa della Sampdoria, partita da cercare comunque di onorare, anche se serve solo alla squadra di Italiano per strappare un posto in Conference League in caso di vittoria, anche se la Juve ha bilancio positivo di tre vittorie e zero gol subiti nelle tre sfide stagionali. All’andata, giocata il 6 novembre 2021 al dodicesimo turno, successo per 1-0 con gol di Cuadrado nel finale. In coppa Itlaia, il 2 marzo scorso, successo in pieno recupero con autorete di Venuti, poi 2-0 nella semifinale di ritorno giocata un mese fa, il 20 aprile. Ore 20,45, diretta Sky-Dazn Arbitro: Chiffi di Padova Assistenti: Carbone – Longo IV: Giua VAR: Guida AVAR: Massimi

L’esultanza di Cuadrado dopo il gol al 90′ nella gara d’andata

I CONVOCATI

Nonostante le cerimonie di saluti di lunedì, convocati lo stesso Chiellini e Dybala, in particolare l’argentino, che sembrava escluso da giovedì. Ci sarà anche Vlahovic, sorpresa per IlingJunior, il britannico bella Primavera. Ultioma in bianconero anche per Bernardeschi e Rugani.

Italiano, oltre al lungodegente Castrovilli, non potrà disporre dello squalificato Maleh.

I PRECEDENTI – Sono 82 le sfide in campionato a Firenze, con 23 successi (ultimo il 3-0 del 1°dicembre 2018), 32 pari (ultimo l’1-1 del 25 aprile 2021) e 27 successi viola (ultimo il 2-1 del 15 gennaio 2017), 95 gol fatti e 104 subìti. Nessuna gara con i viola alla 38ma giornata.

LA JUVE IN QUESTA DATA – Dopo 5 anni si torna in campo il 21 maggio: evoca ricordi piacevoli l’ultima volta nel 2017, col 3-0 al Crotone e vittoria matematica dello scudetto. Così come l’anno prima, con l’1-0 al Milan nella finale di Coppa Italia con rete di Morata nei suplementari. E così come nel 1995, con successo per 4-0 sul Parma e matematico scudetto dopo 9 anni. Nel 1989 2-1 interno alla Roma, mentre nel 1972 il precedente con i viola, 1-1 a Firenze. Su 13 gare, siamo imbattuti nella giornata di oggi: 11 vittorie e 2 pari.

GLI EX – Cinqu ex nella Juve: il partente Chiellini, Cuadrado, l’altro partente Bernardeschi, Chiesa e Vlahovic.

L’esultanza “alla Toni” di Vlahovic, dopo il rigore messo a segno nella sfida del 25 aprile 2021. Morata siglò poi il gol del pari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...